fun

[ Salta al contenuto della pagina ]

Access key definite:
Vai alla pagina iniziale [H]
Vai alla pagina di aiuto alla navigazione [W]
Vai alla mappa del sito [Y]
Passa al testo con caratteri di dimensione standard [N]
Passa al testo con caratteri di dimensione grande [B]
Passa al testo con caratteri di dimensione molto grande [V]
Passa alla visualizzazione grafica [G]
Passa alla visualizzazione solo testo [T]
Passa alla visualizzazione in alto contrasto e solo testo [X]
Salta alla ricerca di contenuti [S]
Salta al menù [1]
Salta al contenuto della pagina [2]

Sezione contenuti:

[ Salta al menù ]

News

Elenco delle comunicazioni pubblicate nel portale negli ultimi 60 giorni. I dati di dettaglio delle procedure oggetto delle comunicazioni sono consultabili selezionando il collegamento "Visualizza Scheda".
La ricerca ha restituito 31 risultati.
13/02/2024
R: indagine di mercato per servizi di gestione complesso museale della Lanterna
L'operatore economico che intenda partecipare alla presente indagine di mercato nella forma di consorzio di cooperative ex articolo 65, comma 2, lettera b) del D.lgs 36/2003 può aggiungere la relativa voce (e quindi anche relativa casella) nell' Allegato A "Manifestazione d'interesse", in quanto il documento è un modello adattabile rispetto all'esigenza manifestata. Viene comunque pubblicato il modello aggiornato con tutte le casistiche. Il RUP Pierangelo Campodonico
A00002 (Avviso)
Avviso pubblico di indagine di mercato esplorativa per l'individuazione degli operatori economici da invitare alla successiva procedura negoziata per l'affidamento in concessione dei sevizi di gestione (comprensivi di servizi museali, educativi, pulizia, marketing, eventi e bookshop) del complesso monumentale della Lanterna di Genova.
12/02/2024
AVVISO PRIMA SEDUTA PUBBLICA - alle ore 14 di oggi
Si informa che la seduta si svolgerà in videoconferenza tramite l'applicazione Microsoft Teams ID riunione: 311 966 983 489 PassCode: KVXKr9
G01976 (Gara)
PROCEDURA APERTA TELEMATICA PER LAGGIUDICAZIONE DI UN ACCORDO QUADRO AVENTE AD OGGETTO IL SERVIZIO DI FACCHINAGGIO PRESSO UFFICI E SEDI COMUNALI, SCUOLE COMUNALI E STATALI SITE NEL TERRITORIO DI GENOVA PER IL PERIODO 01/05/2024 30/04/2026
05/02/2024
R: FORMA DI PARTECIPAZIONE
Si conferma che, ai sensi dell'art. 68 c. 19 del D.Lgs. 36/2023, l'operatore economico invitato singolarmente alla successiva procedura può presentare offerta in RTI con soggetti che non abbiano manifestato interesse, purchè l'operatore invitato rivesta il ruolo di mandatario. Il RUP Pierangelo Campodonico
A00002 (Avviso)
Avviso pubblico di indagine di mercato esplorativa per l'individuazione degli operatori economici da invitare alla successiva procedura negoziata per l'affidamento in concessione dei sevizi di gestione (comprensivi di servizi museali, educativi, pulizia, marketing, eventi e bookshop) del complesso monumentale della Lanterna di Genova.
05/02/2024
Link seduta 5 febbraio ore 9
Buongiorno, si comunica che il link corretto per la seduta odierna è il seguente. https://comune-genova.webex.com/comune-genova/j.php?MTID=mfb58b1d2f49e170afbb9836368fed743 cordiali saluti
G01906 (Gara)
PROGETTAZIONE ESECUTIVA ED ESECUZIONE DEI LAVORI DI CONVERSIONE IN ELETTRICO DELLA RIMESSA DI SAMPIERDARENA- VIA PAOLO RETI 15, 16151 GENOVA
01/02/2024
Pre avviso di proroga
E' stato pubblicato un pre-avviso di proroga
G01937 (Gara)
PROCEDURA APERTA PER LAFFIDAMENTO DELLA PROGETTAZIONE ESECUTIVA, DEL COORDINAMENTO DELLA SICUREZZA IN FASE DI PROGETTAZIONE DELLE OPERE DI ADEGUAMENTO IDRAULICO DEL TRATTO TOMBINATO DI VALLE DEL RIO MALTEMPO, AFFLUENTE DEL TORRENTE POLCEVERA E DELLESECUZIONE DEI LAVORI RELATIVI AL I STRALCIO FUNZIONALE CON OPZIONE DI AFFIDAMENTO DELLESECUZIONE DEI LAVORI RELATIVI AL II STRALCIO FUNZIONALE
29/01/2024
AVVISO PRIMA SEDUTA PUBBLICA - alle ore 14 di oggi
Si informa che la seduta si svolgerà in videoconferenza tramite l'applicazione Microsoft Teams ID riunione: 363 841 775 737 PassCode: dyLHBq
G01966 (Gara)
PROCEDURA APERTA PER SERVIZIO DI SUPPORTO ALLE STARTUP/PMI PER I PERCORSI DI ACCELERAZIONE E ALLE PMI PER IL TRASFERIMENTO TECNOLOGICO, A VALERE SUL FINANZIAMENTO, AD OPERA DEL MINISTERO DELLE IMPRESE E DEL MADE IN ITALY, DEL PROGETTO CTE-GENOVA OPIFICIO DIGITALE PER LA CULTURA
25/01/2024
AVVISO DI RETTIFICA E PROROGA TERMINI
Si comunica che con determinazione dirigenziale 2024-325.0.0.-26, pubblicata nella sezione Atti e Documenti, è stato rettificato il Disciplinare di gara. Di conseguenza il termine per la presentazione delle offerte è prorogato al giorno 12 febbraio p.v. L'avviso di proroga è pubblicato nella sezione Documentazione di gara.
G01976 (Gara)
PROCEDURA APERTA TELEMATICA PER LAGGIUDICAZIONE DI UN ACCORDO QUADRO AVENTE AD OGGETTO IL SERVIZIO DI FACCHINAGGIO PRESSO UFFICI E SEDI COMUNALI, SCUOLE COMUNALI E STATALI SITE NEL TERRITORIO DI GENOVA PER IL PERIODO 01/05/2024 30/04/2026
25/01/2024
R: Chiarimento
DOMANDA 1: Con riferimento al criterio 2.6, tale criterio pur essendo discrezionale, viene richiesta la disponibilità di mezzi che viene già offerta ai criteri 2.1.; 2.3; 2.4; 2.6 come criterio valutato in termini quantitativi. Ciò stante vogliate indicarci l'oggetto della valutazione discrezionale su cosa verte? - RISPOSTA: Il criterio si riferisce a mezzi, spazi o tecnologie ulteriori e diverse rispetto a quelle richieste (negli altri criteri), purché utili ed adeguati al presente appalto. La valutazione discrezionale avrà ad oggetto l'utilità e l'adeguatezza rispetto all'attività oggetto di appalto. - DOMANDA 2: Con riferimento al criterio 6.1, vi chiediamo di indicarci di che tipologia di rifiuti trattasi indicandoci il CER e come poi viene corrisposto economicamente lo smaltimento a discarica degli stessi in termini economici nel caso in cui si offre di dare tale attività essendo un criterio tabellare. - RISPOSTA: I rifiuti di cui si renderà necessario lo smaltimento appartengono alle seguenti tipologie: 20.03.07 rifiuti ingombranti 16.02.14 RAEE 17.02.01 Legno 19.12.02 metalli ferrosi Per lo smaltimento degli stessi non viene erogato nessun corrispettivo ma solo un punteggio tecnico aggiuntivo. - DOMANDA 3: Con riferimento al criterio 2.2, vogliate indicarci la portata dei carrelli elevatori che potranno essere messi a disposizione? - RISPOSTA: Si vedano atti di gara rettificati. Criterio 2.2 transpallet elettrici a timone la portata minima è 1.000 KG. Criterio 2.5 carrelli elevatori la portata minima è 1.200 KG. - DOMANDA 4: Con riferimento all'art. 14.1 pag. 21 riporta "l'aggiudicatario dovrà almeno disporre dei seguenti mezzi..." tra cui anche n° 1 autocarro (pag.21) portata utile superiore a 35 quintali. Ci confermate quindi che per partecipare è necessaria l'iscrizione all'Albo Autotrasportatori superiore ai 35 quintali? Tale requisito non viene richiesto seppure lo svolgimento del servizio prevede il trasporto di materiali per conto terzi. - RISPOSTA: Non è richiesto il requisito dell'iscrizione all'Albo. La disponibilità del mezzo è da intendersi a qualsiasi titolo, pertanto si potrà disporre dello stesso non solo a titolo di proprietà ma anche mediante noleggio o subappaltando la parte di attività relativa. Si precisa che l'attività da svolgersi con mezzi di portata superiore ai 35 q è residuale. - DOMANDA 5: Con riferimento all'art.1 Oggetto del contratto tra le attività di facchinaggio e trasporto esterno viene richiesto il trasporto a discarica e conferimento di rifiuti ingombranti ferrosi/materiali elettronici, non si comprende se il costo della discarica è a carico della ditta affidataria ed in caso di risposta affermativa, vi chiediamo non essendoci dei quantitativi stimati come verrà corrisposta tale attività? - RISPOSTA: Il costo della discarica (smaltimento rifiuti) è a carico del Comune. Il costo del trasporto dei rifiuti è a carico dell'operatore economico e il corrispettivo rientra nel prezzo orario di aggiudicazione. - DOMANDA 6: Con riferimento all'art.1 tra le attività viene richiesta la gestione del magazzino la quale come riporta il punto 1.1 (opzioni e rinnovi) del disciplinare sono stanziati Euro 100.000,00 quale importo massimo ma nello specifico per la manodopera interessata che importo è stato stimato? - RISPOSTA: Come si evince dal Capitolato Nel caso di attivazione dell'attività di servizio di supporto alla gestione del magazzino, l'appaltatore dovrà fornire gratuitamente un software per la gestione del magazzino, inserire nello stesso l'inventario del magazzino e provvedere alla sua gestione, sotto la supervisione di personale comunale. Dovrà altresì garantire la presenza, in magazzino, di un'unità di personale, fornita di idonee competenze, per la gestione del software, la ricezione delle merci, attività di facchinaggio interno al magazzino, verifica delle scadenze dei prodotti di pulizia e simili ed altre attività connesse. L'impegno orario richiesto è dal lunedì al venerdì dalle 7 alle 15, con interruzione dalle 12.30 alle 13. Pertanto, considerato che il servizio sarà effettuato da n. 1 operatore/manovale (livello 4° del CCNL trasporti), il costo della manodopera per lattività in questione è stato calcolato in 25,05. - DOMANDA 7: Con riferimento al criterio 2.5 Rimessa garage essendo un criterio tabellare perché si deve indicare indirizzo e capienza? Forse trattasi di refuso in quanto invece bisogna considerarlo discrezionale? Inoltre si chiede quale valore in termini di metri quadrati o metri cubi intendete la capienza e se debba contenere solo i mezzi proposti quali minimi occorrenti o anche quelli offerti come miglioria? - RISPOSTA: necessario indicare l'indirizzo per verificare che lo stesso sia sito nel territorio del Comune di Genova. Il criterio si riferisce ai mezzi proposti (offerti anche come miglioria). La capienza deve essere adeguata in relazione a numero e dimensioni di mezzi proposti. Il RUP A.I. GAGGERO
G01976 (Gara)
PROCEDURA APERTA TELEMATICA PER LAGGIUDICAZIONE DI UN ACCORDO QUADRO AVENTE AD OGGETTO IL SERVIZIO DI FACCHINAGGIO PRESSO UFFICI E SEDI COMUNALI, SCUOLE COMUNALI E STATALI SITE NEL TERRITORIO DI GENOVA PER IL PERIODO 01/05/2024 30/04/2026
25/01/2024
R: RICHIESTA CHIARIMENTI
DOMANDA 1: Con riferimento all'art. 6 Modalità dell'esecuzione del servizio a pag. 6 del Capitolato, si chiede di confermare che l'inventario dei beni nel magazzino comunale di via Digione non debba essere effettuato all'inizio del servizio ma possa essere svolto durante il corso dell'appalto. - RISPOSTA: Si conferma. - DOMANDA 2: Si chiede di confermare che per camion gru (criterio tecnico 2.1 a pag. 28 del Disciplinare) si intenda un autocarro fornito di autoscala. - RISPOSTA: Si conferma. - DOMANDA 3: Con riferimento ai criteri tecnici 2.2 e 2.5 (pag. 28 e 29) del Disciplinare, si chiede di confermare l'interpretazione per cui il "carrello elevatore" = "elevatore a timone"; muletto = carrello elevatore, in caso contrario si chiede di specificare meglio la terminologia. - RISPOSTA: Si rettifica quanto indicato ai punti 2.2 e 2.5 come segue: Al punto 2.2 si intende transpallet elettrico. Al punto 2.5 si intende carrello elevatore. Si vedano gli atti di gara rettificati. - DOMANDA 4: Con riferimento al criterio tecnico 2.4 (pag. 29) del Disciplinare, si chiede di confermare che sia possibile inserire un mezzo analogo all'APECAR. - RISPOSTA: Si conferma. Il RUP A.I. GAGGERO
G01976 (Gara)
PROCEDURA APERTA TELEMATICA PER LAGGIUDICAZIONE DI UN ACCORDO QUADRO AVENTE AD OGGETTO IL SERVIZIO DI FACCHINAGGIO PRESSO UFFICI E SEDI COMUNALI, SCUOLE COMUNALI E STATALI SITE NEL TERRITORIO DI GENOVA PER IL PERIODO 01/05/2024 30/04/2026
23/01/2024
chiarimento categorie progettazione
E' stato pubblicato chiarimento sulle categorie di progettazione nella sezione documenti e atti
G01937 (Gara)
PROCEDURA APERTA PER LAFFIDAMENTO DELLA PROGETTAZIONE ESECUTIVA, DEL COORDINAMENTO DELLA SICUREZZA IN FASE DI PROGETTAZIONE DELLE OPERE DI ADEGUAMENTO IDRAULICO DEL TRATTO TOMBINATO DI VALLE DEL RIO MALTEMPO, AFFLUENTE DEL TORRENTE POLCEVERA E DELLESECUZIONE DEI LAVORI RELATIVI AL I STRALCIO FUNZIONALE CON OPZIONE DI AFFIDAMENTO DELLESECUZIONE DEI LAVORI RELATIVI AL II STRALCIO FUNZIONALE

[ Torna all'inizio ]