fun

[ Salta al contenuto della pagina ]

Access key definite:
Vai alla pagina iniziale [H]
Vai alla pagina di aiuto alla navigazione [W]
Vai alla mappa del sito [Y]
Passa al testo con caratteri di dimensione standard [N]
Passa al testo con caratteri di dimensione grande [B]
Passa al testo con caratteri di dimensione molto grande [V]
Passa alla visualizzazione grafica [G]
Passa alla visualizzazione solo testo [T]
Passa alla visualizzazione in alto contrasto e solo testo [X]
Salta alla ricerca di contenuti [S]
Salta al menù [1]
Salta al contenuto della pagina [2]

Sezione contenuti:

[ Salta al menù ]

Dettaglio procedura

Questa funzionalità permette di visualizzare i dati della procedura selezionata, compresi i documenti relativi al bando, ovvero ai documenti che sono richiesti ai concorrenti. Premendo il pulsante "Lotti" si accede alle informazioni di dettaglio dei lotti facenti parte della procedura.
CONTENUTO AGGIORNATO AL 31/01/2024

Sezione Stazione appaltante

Comune di Genova
MAGNI ALESSIA
VIANI SILVIA

Sezione Dati generali

PROCEDURA APERTA PER LAFFIDAMENTO, SUDDIVISO IN TRE LOTTI, DEL SERVIZIO DI PRESIDIO E GESTIONE DELLE ATTREZZATURE AMIU E DEI RIFIUTI PRODOTTI PRESSO ALCUNI MERCATI COMUNALI COPERTI NEL TERRITORIO DEL COMUNE DI GENOVA
Servizi
Procedura aperta
Offerta economicamente più vantaggiosa
622.210,13 €
1.119.978,22 €
20/11/2023
20/12/2023 entro le 12:00
12/12/2023
14/12/2023
G01824
In aggiudicazione

Sezione Documentazione richiesta ai concorrenti

Busta amministrativa
Busta tecnica
Busta economica
  • Offerta economica

Sezione Comunicazioni della stazione appaltante

  • Pubblicato il 20/12/2023
    AVVISO PRIMA SEDUTA PUBBLICA - alle ore 14 di oggi - Si informa che la seduta si svolgerà in videoconferenza tramite l'applicazione Microsoft Teams: ID riunione: 323 006 456 457 Pass Code: zh9Nw9
  • Pubblicato il 24/11/2023
    R: Quesito - DOMANDA: Con riferimento alla gara in oggetto e in particolare al punto 17.1.1. del disciplinare di gara -Valutazione tecnica dei criteri discrezionali si chiede che il limite di una facciata imposto per due criteri si tratti di un refuso in quanto l'articolo 15 del disciplinare fissa in max 20 facciate la lunghezza della relazione tecnica. - RISPOSTA: l'indicazione al punto 17.1.1 indicante (max 1 pagina solo una facciata) è da considerarsi un refuso. La corretta l'indicazione è riportata al punto 15 Offerta tecnica che dispone a pena di esclusione, i seguenti documenti: a) Fac simile di offerta tecnica contenente la relazione tecnica dei servizi offerti composta da un massimo di 20 facciate formato A4.

[ Torna all'inizio ]