fun

[ Salta al contenuto della pagina ]

Access key definite:
Vai alla pagina iniziale [H]
Vai alla pagina di aiuto alla navigazione [W]
Vai alla mappa del sito [Y]
Passa al testo con caratteri di dimensione standard [N]
Passa al testo con caratteri di dimensione grande [B]
Passa al testo con caratteri di dimensione molto grande [V]
Passa alla visualizzazione grafica [G]
Passa alla visualizzazione solo testo [T]
Passa alla visualizzazione in alto contrasto e solo testo [X]
Salta alla ricerca di contenuti [S]
Salta al menù [1]
Salta al contenuto della pagina [2]

Sezione contenuti:

[ Salta al menù ]

Dettaglio procedura

Questa funzionalità permette di visualizzare i dati della procedura selezionata, compresi i documenti relativi al bando, ovvero ai documenti che sono richiesti ai concorrenti. Premendo il pulsante "Lotti" si accede alle informazioni di dettaglio dei lotti facenti parte della procedura.
CONTENUTO AGGIORNATO AL 29/01/2024

Sezione Stazione appaltante

Comune di Genova
CASABONA GIORGIA MARIA

Sezione Dati generali

PROCEDURA APERTA TELEMATICA PER L'APPALTO DEI SERVIZI DI SUPPORTO ALL'ATTIVITA DI GESTIONE ORDINARIA, DI RECUPERO EVASIONE, DI RISCOSSIONE VOLONTARIA E DA VIOLAZIONI DI ENTRATE TRIBUTARIE DEL COMUNE DI GENOVA - CIG : A027AB46DB
Servizi
Procedura aperta
Offerta economicamente più vantaggiosa
2.460.000,00 €
6.012.000,00 €
17/11/2023
18/01/2024 entro le 12:00

Sottosezione Scadenze precedenti alla rettifica

Data scadenza Ora scadenza Data e ora operazione rettifica
15/12/2023 12:00 14/12/2023 14:20:31
10/01/2024
12/01/2024
G01811
In aggiudicazione

Sezione Documentazione richiesta ai concorrenti

Busta amministrativa
Busta tecnica
Busta economica
  • Offerta economica

Sezione Comunicazioni della stazione appaltante

  • Pubblicato il 18/01/2024
    AVVISO PRIMA SEDUTA PUBBLICA - alle ore 14 di oggi - Si informa che la seduta si svolgerà in videoconferenza tramite l'applicazione Microsoft Teams: ID riunione: 380 036 649 826 Passcode: 8KsSDk
  • Pubblicato il 09/01/2024
    R: Richiesta documenti - DOMANDA: Con riferimento alla gara in oggetto, vista la previsione di attribuzione di n.4 punti per la voce del progetto tecnico 1.1 riferita alla Struttura organizzativa generale per la gestione dei servizi di supporto, considerato altresì che è previsto il piano di riassorbimento del personale (clausola sociale), si chiede di mettere a disposizione delle ditte partecipanti le informazioni (curricula, eventualmente oscurati dei dati sensibili) relative al personale attualmente impiegato. Tali informazioni sono necessarie al fine di poter presentare un'offerta circostanziata, anche nel rispetto della par condicio tra la società concessionaria uscente che detiene in via esclusiva dette informazioni e le altre imprese partecipanti. E' evidente che, in assenza dei curricula, considerato che le ditte partecipanti dovranno descrivere al punto 1.1. del progetto il personale impiegato facendo riferimento ad addetti necessariamente diversi da quelli della clausola sociale, detta clausola verrebbe svuotata di contenuto. - RISPOSTA: Si allegano i curricula del personale attualmente impiegato nell'appalto. I requisiti minimi richiesti per il personale sono indicati all'art. 6 del Capitolato Speciale ed in particolare ai commi 3, 4, 5, e 9. Il RUP Dott.ssa Giorgia Maria Casabona
  • Pubblicato il 14/12/2023
    AVVISO DI PROROGA - Si rende noto che, con determinazione dirigenziale della Direzione Entrate Tributarie n. 2023-127.0.0.- 142, pubblicata nella sezione Altri Atti e Documenti, è stata disposta la proroga del termine di scadenza per la presentazione delle offerte. L'Avviso è pubblicato nella sezione Documentazione di gara.
  • Pubblicato il 07/12/2023
    R: richiesta ulteriori chiarimenti - DOMANDA 1: Visto quanto richiesto dal Capitolato Speciale (art. 4 punto b.3 pag. 8): ....I modelli PagoPa dovranno essere attualizzati o annullati in tempo reale sia in forma massiva che puntuale. Nel caso di pagamento tramite PagoPA, lavviso di pagamento sarà automaticamente generato dal Modulo Incassi e Pagamenti, previa comunicazione di un tracciato definito da determinate specifiche di integrazione;.... si chiede conferma che gli adeguamenti e/o sviluppi sw ai sistemi gestionali dellEnte per consentire le fasi previste dal capitolato (a titolo di esempio attualizzazione o annullamento modelli PagoPA) saranno in carico all'Ente. -RISPOSTA: si conferma. DOMANDA 2: Visto quanto richiesto dal Capitolato Speciale (art. 4 punto d. pag. 12): ....Le informazioni e la presentazione di istanze dovranno essere messe a disposizione in maniera interoperabile, sfruttando paradigmi REST, il data lake dell'Ente o quanto compatibile con sistemi in uso, al fine di poter esser integrate nel Fascicolo del Cittadino, il CzRM, lo sportello Polifunzionale o qualsiasi applicativo/sito ritenuto opportuno dallEnte.... si chiede conferma che gli adeguamenti e/o sviluppi sw ai sistemi gestionali dell'Ente per consentire le integrazioni richieste saranno in carico all'Ente -RISPOSTA: si conferma. DOMANDA 3: Premesso che l'Art. 5 punto a. del Capitolato Speciale indica che GERI è il sistema di gestione integrata della riscossione ordinaria e da violazioni delle entrate tributarie dell'Ente. Premesso altresì che il medesimo art. 5 prevede che l'aggiudicatario debba fornire un sistema informativo complementare o alternativo che integri e migliori i processi e i sistemi attualmente in uso per la gestione delle esigenze di riscossione dell'Ente nelle varie fasi. Appurato inoltre che il citato Art.5 punto b. prevede viceversa che l'Aggiudicatario potrà peraltro, in accordo con l'Ente, proporre un proprio sistema informativo di gestione della riscossione complementare o alternativo ..omissis., si chiede di confermare che è facoltà - non obbligo - dell'Aggiudicatario proporre in accordo con l'Ente un proprio sistema informativo complementare o alternativo che integri e migliori i processi e i sistemi attualmente in uso per la gestione delle esigenze di riscossione. -RISPOSTA: Si conferma che l'aggiudicatario potrà, senza nessun obbligo, proporre un sistema informativo complementare o alternativo. DOMANDA 4: Visto che la gestione della TARI non rientra nel perimetro dei servizi richiesti si chiede se le fasi previste all'art. 5 tra le attività di gestione operativa: - allineamento fra la banca dati TARI e l'anagrafe e la toponomastica dell'Ente; - allineamento dei dati relativi a soggetti ed oggetti fra i sistemi ACSOR/NETTUNO ed ESPERTA. siano da considerarsi un refuso. -RISPOSTA: Si conferma che le seguenti diciture poste allart. 5 del capitolato: - allineamento fra la banca dati TARI e lanagrafe e la toponomastica dellEnte; - allineamento dei dati relativi a soggetti ed oggetti fra i sistemi ACSOR/NETTUNO ed ESPERTA sono da considerarsi un refuso. Quanto sopra, fatta salva l'esigenza di fornire adeguato supporto per consentire all'Ente l'allineamento delle banche dati. Il RUP: Dott.ssa G. M. Casabona
  • Pubblicato il 05/12/2023
    R: richiesta chiarimenti - DOMANDA 1: Volumi call center IMU/TASI del biennio precedente. - RISPOSTA: per quanto riguarda IMU/TASI è possibile quantificare in circa n. 9.500 il volume di chiamate per anno. - DOMANDA 2: Volumi e tipologie spedizioni IMU/TASI del biennio precedente -RISPOSTA: raccomandate AR dal 01/11/2021 al 30/10/2022 n. 16.672 raccomandate AR dal 01/11/2022 al 30/10/2023 n. 17.286 posta ordinaria dal 01/11/2021 al 30/10/2022 n. 3.676 posta ordinaria dal 01/11/2022 al 30/10/2023 n. 3.968 - DOMANDA 3: Si chiede di conoscere se, oltre ai locali concessi in uso ai sensi degli atti di gara, saranno messi a disposizione dell'aggiudicatario anche gli arredi. -RISPOSTA: Come previsto nell'art. 6 del Capitolato, punti 21 e 22, che di seguito si riportano: 21. L'Appaltatore provvederà ad attrezzare, a proprio carico e nel rispetto delle normative vigenti, i locali che verranno messi a disposizione dal Comune per lo svolgimento del servizio. 22. L'Appaltatore fornirà, all'avvio dell'appalto adeguate attrezzature hardware/software e d'ufficio necessarie allo svolgimento dell'appalto; tali attrezzature resteranno di proprietà del Comune al termine dell'appalto. Per quanto riguarda gli arredi si tratta di integrazioni e/o sostituzioni di quelle attualmente in uso. - DOMANDA 4: Si chiede inoltre se, in considerazione degli aumenti delle tariffe annunciati da Poste Italiane decorrenti dal 18 dicembre p.v., siano previsti adeguamenti conseguenti all'applicazione del ribasso proposto per tale voce alle nuove Tariffe di Poste Italiane. -RISPOSTA: Il ribasso che dovesse essere proposto in offerta andrà formulato sulla base dei prezzi unitari posti a base di gara, come da Disciplinare (punto 3). Eventuali adeguamenti di prezzi in fase di esecuzione del contratto saranno valutati e applicati sulla base di quanto previsto dal Disciplinare (punto 3.2). Il RUP: Dott.ssa G. M. CASABONA

[ Torna all'inizio ]